Laurea Triennale

Laurea Triennale

Descrizione del corso

Molte delle aree più significative dello sviluppo scientifico e tecnologico, ricadono nei settori delle scienze della vita, scienze mediche e biologiche, con particolare riferimento alla salute, alla nutrizione, all’ambiente, alla terapia, al monitoraggio e alle biotecnologie. Tutti questi temi richiedono  un’approccio didattico multidisciplinare, in stretta relazione con le innovazioni sia in ambito di ricerca sia in ambito aziendale e ospedaliero.
L’Ingegneria Biomedica utilizza le metodologie e le tecnologie dell’ingegneria per descrivere, comprendere e risolvere problemi di interesse medico-biologico tramite una stretta cooperazione interdisciplinare tra ingegneri, medici e biologi.

Il ciclo degli studi in Ingegneria Biomedica è articolato su tre livelli:

  • Laureadi primo livello, della durata di tre anni;
  • Laurea Magistraledi secondo livello, conseguita successivamente al titolo di Laurea e della durata di due anni;
  • Dottorato di Ricercadi terzo livello, successivo ai primi due livelli

Il Corso di Laurea o di Primo Livello in Ingegneria Biomedica, della durata di tre anni, fornisce una solida formazione ingegneristica di base ed una panoramica delle applicazioni in ambito biomedico.

Il percorso di studi prevede un corso progetto che permette agli studenti di applicare quanto imparato e svolgere il lavoro di tesi, si veda il regolamento in merito qui di seguito.

Gli studenti che non intendono iscriversi a una laurea magistrale, ma terminare dopo la laurea di primo livello il proprio percorso formativo, possono optare per un tirocinio presso una delle numerose aziende del settore, con l’obiettivo di acquisire specifiche competenze professionali in vista della transizione al mondo del lavoro. Per ulteriori informazioni ai tirocini si può consultare il seguente link.

A conclusione del ciclo di primo livello, lo studente viene proclamato laureato in Ingegneria Biomedica. La qualifica permette l’accesso alla Laurea Magistrale, al Corso di Specializzazione di primo livello e al Master Universitario di primo livello.
Il titolo di Laurea in Ingegneria Biomedica consente l’ammissione alla Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica (Biomedical Engineering) secondo le modalità di accesso riportate in dettaglio nel Regolamento Didattico del Corso di Studio in Biomedical Engineering – Ingegneria Biomedica (Laurea Magistrale)  disponibile sul sito di Ateneo.
Esistono delle commissioni incaricate della valutazione dell’idoneità all’ammissione alla Laurea Magistrale e anche degli studenti provenienti da altre sedi e/o da altri corsi di laurea di primo livello.

Il laureato in Ingegneria Biomedica può anche orientarsi verso altri corsi di Laurea Magistrale (al Politecnico di Milano o in altri Atenei), corsi di Laurea Magistrale interuniversitariMaster di primo livello, sempre con ammissione subordinata alla valutazione del proprio curriculum di studi da parte delle commissioni di valutazione del corso di studi di destinazione.

Corso Progetto

Al seguente link è disponibile il documento con i Criteri e Modalità di Assegnazione del Corso Progetto per l’A.A. 2022/23.
Al seguente link è disponibile invece il regolamento dei Corsi Progetto e della Prova Finale.

Si ricorda che i criteri adottati sono pensati per privilegiare gli studenti in procinto di laurearsi (corso progetto al I semestre per la sessione di laurea di marzo, corso progetto al II semestre per le sessioni di laurea di luglio e settembre) e che tale corso è pensato quale ultima attività formativa, dando come prerequisito le competenze acquisite durante i corsi. Non è consentito anticipare il Corso Progetto al I semestre del III anno di corso regolare.

All’inizio di ogni semestre vengono pubblicate le graduatorie, prestare attenzione a scadenze e all’assegnazione finale per adeguare il proprio piano di studi.

ATTENZIONE Per gli studenti che non si sono laureati entro 18 mesi dalla discussione finale con il proprio gruppo in sottocommissione di Laurea è obbligatoria l’integrazione al progetto così come la sua ridiscussione in sede di laurea con l’aggiunta della parte integrata. Per gli studenti che devono integrare e ridiscutere il progetto, è necessario contattare la segreteria didattica del corso di studio e il docente del corso progetto.

Qui di seguito sono riportate le  scadenze per l’A.A. 2022/2023

Scadenze
AA 2022/2023
CosaChi
6 settembre 2022Scadenza compilazione questionario online per partecipazione al Corso Progetto I SEMESTRE.
Link al questionario (si può compilare dal 31/8)
studenti con requisiti per frequentare il corso Progetto I semestre
entro il 10 settembre 2022pubblicazione delle graduatorie per l’assegnazione dei corsi Progetto I semestre sulla pagina degli avvisiCoordinatore + segreteria didattica Biomedica
dalla pubblicazione delle graduatorieinserimento a piano studi del corso Progetto I semestre in base alle liste di assegnazione.studenti che seguono il Corso Progetto I semestre
28 settembre 2022 ore 17:30incontro informativo per corsi Progetto II semestre.
Sono disponibili i lucidi mostrati all’incontro e la registrazione.
segreteria didattica + docenti titolari corsi progetto + studenti
30 settembre 2022 (termine presentazione piani studio)Inserire nel piano di studi il corso Progetto al II semestre scegliendo fra INDUSTRIALE o INFORMAZIONEstudenti che intendono frequentare il corso Progetto al II semestre
10 febbraio 2023 ore 12:00rilevazione dati carriera piani studio studenti per assegnazione corsi Progetto II semestrePresidenza + Prof. D. Gastaldi
15 febbraio 2023Pubblicazione delle liste di assegnazione dei corsi Progetto II semestreProf. D. Gastaldi + segreteria didattica Biomedica
dal 15 febbraio 2023 adeguare il piano studi in base alle graduatoriestudenti che seguono il Corso Progetto II semestre
20 febbraio 2023INIZIO CORSI del secondo semestre 
1 marzo 2023 (termine modifica semestrale piani studio)termine per uniformare il piano studi secondo le liste di assegnazione (selezione corso PROG. INDUSTRIALE o INFORMAZIONE)studenti ammessi a frequentare il Corso Progetto II semestre

Informazione utili per sostenere il corso progetto durante il periodo all’estero-ERASMUS

Se lo studente ha trovato un corso progetto all’estero – equipollenza– deve
a) comunicare al docente del corso progetto, una volta assegnatogli, il fatto di essere studenti Erasmus
b) chiedere in segreteria didattica del CCS di Ingegneria Biomedica (ed. 20 piano terra) i template per il report e per la presentazione finale
c) al rientro presentarsi dal docente del corso progetto per consegnargli il report e la presentazione finale. Il docente seguirà lo studente fino alla fine del suo percorso di laurea.

Se lo studente non ha trovato un corso progetto all’estero deve 
a) deve comunicare al docente del corso progetto, una volta assegnatogli, il fatto di essere studenti Erasmus e di non avere trovato l’equipollenza
b) chiedere in segreteria didattica del CCS di Ingegneria Biomedica (ed 20 piano terra) i template per report e per la presentazione finale
c) deve, una volta arrivato nella sede ospitante, trovare un laboratorio e un professore che lo supervisioni in un progetto; al termine del percorso il docente straniero deve rilasciare una lettera (in formato libero) in cui il docente certifica che lo studente ha svolto una attività di almeno duecento ore e una valutazione dell’operato dello studente
d) al rientro presentarsi dal docente del corso progetto per consegnargli la lettera del docente straniero, il report e la presentazione finale.  Lo studente presenterà al docente del corso progetto il lavoro svolto e il docente fornirà una valutazione sulla base anche del resoconto fornito dal docente straniero e infine attribuirà un punteggio utile al voto finale di laurea, seguirà lo studente fino alla fine del suo percorso di laurea.

Informazioni pratiche

Regolamento didattico del Corso di Studi in Ingegneria Biomedica

La scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione 

Calendario Accademico

Requisiti conoscenza lingua inglese

Come si accede al Politecnico